Loading

Norme e sicurezza

Norme di comportamento

Per non compromettere il patrimonio naturale dell’Oasi, il visitatore deve osservare le seguenti norme di comportamento:
è severamente vietato uscire dai sentieri segnalati
è vietato percorrere i sentieri con mezzi motorizzati
seguire le indicazioni dei cartelli informativi
tenere il tono della voce basso
non arrecare disturbo alla fauna selvatica
non raccogliere piante, fiori e funghi
non introdurre cani senza guinzaglio
lasciare puliti i sentieri e le aree di sosta attrezzata
non accendere fuochi
disattivare le suonerie dei cellulari
non utilizzare palloni e giochi simili

Nell’Oasi sono inoltre in vigore tutte le norme del Parco Nazionale del Gargano per la tutela dell’ambiente naturale. L’area è sottoposta alla vigilanza degli agenti del Corpo Forestale dello Stato.

Per una visita più gradevole si consiglia un abbigliamento molto pratico, possibilmente dai colori non vivaci e scarpe comode. Si consiglia, inoltre, di portare con sé una borraccia d’acqua, insieme a un binocolo e/o una macchina fotografica.


Sicurezza

La condizione di area naturale protetta e sito della Rete Natura 2000 implica che, per motivazioni legate alla conservazione della natura e della biodiversità, non sia sempre possibile garantire una fruizione in sicurezza. Condizioni meteorologiche avverse, allagamenti, cadute di alberi e loro parti, animali vaganti nonché l’assenza di illuminazione artificiale costituiscono fattori di rischio naturale. Pertanto tutti i percorsi, ciclabili e pedonali, interni all’area dell’Oasi possono non essere soggetti agli standard di sicurezza e manutenzione delle strade pubbliche previsti dalla normativa in materia di viabilità.

È compito del visitatore prestare la massima attenzione su tutti i percorsi: in particolare è vietato avvicinarsi ai canali e agli specchi d’acqua perché privi di protezioni. I minori di 18 anni devono essere accompagnati da un adulto.